Lorenzo Oggiano è un artista italiano che vive e lavora in Sardegna conosciuto a livello internazionale. Finora ha avuto modo di confrontarsi con diversi progetti accomunati dall’uso della tecnologia digitale: fotografia, video, installazioni. La varietà dei progetti realizzati restituisce il carattere multiforme della sua ricerca che non si esaurisce nell’uso specifico del mezzo digitale ma tramite questo sviluppa un indagine sul contemporaneo, affrontando diverse questioni. Nuove tecnologie e ricerca espressiva si combinano perfettamente nel suo lavoro dando vita ad un linguaggio artistico personalissimo e multiforme. In particolare la videoinstallazione Cinematic Environment 3 fa parte del progetto Quasi-Objects, avviato nel 2003 ed ancora in divenire. Il progetto è costituito da stampe e video che partono da una riflessione sulle tematiche, molto dibattute, legate al rapporto tra tecnologia e corporalità, sul significato stesso della vita alla luce delle nuove ed incessanti scoperte ed evoluzioni tecno-biologiche. La videoinstallazione Cinematic Environment 3, è costruita con l’utilizzo di software di modellazione e animazione tridimensionale e mostra degli organismi ibridi, bio-tecnologici, degli “oggetti viventi” o “quasi oggetti” appunto, degli ecosistemi tecnologici dal fascino suggestivo e visionario.

[ traduci | translate : Inglese ]