1° Maggio 2013 – Marabù – Monteforte Irpino (Av) ore 21.00

Nessuno dovrebbe mai lavorare… “Il lavoro è la fonte di quasi tutte le miserie del mondo.
Quasi tutti i mali che si possono enumerare traggono origine dal lavoro o dal fatto che si vive in un mondo finalizzato al lavoro. Per eliminare questa tortura, dobbiamo abolire il lavoro.
Questo non significa che si debba porre fine ad ogni attività produttiva.
Ciò vuol dire invece creare un nuovo stile di vita fondato sul gioco. Nel termine “gioco” includo anche i concetti di festa, creatività, socialità, convivialità, e forse anche arte.
… Nessuno dovrebbe mai lavorare. Lavoratori del mondo… Rilassatevi.”

(Bob Black – the abolition of work – USA 1985)

É appena uscito il loro bellissimo album “You Are Eternity” su Stroboscopic Artefacts e già si parla di disco dell’anno 2013. Il loro è un incontro di due menti, Daniele Antezza e Giovanni Conti.
Il risultato è uno splendido album, uno dei migliori live act in circolazione e l’innovativo Artefacts Mastering studio. La collaborazione tra i due è iniziata a Berlino, dove Dadub è diventato un duo. Uniti dalla passione per il processing, e un amore per gli esperimenti sul mixer, a–la Scratch Perry, spingono il dub negli angoli più profondi della techno fino ai margini dell’ambient. Stratificano dub e sintesi e il materiale, dal vivo,  viene decostruito e ricostruito spontaneamente. I loro set intensi stanno facendo il giro del mondo, al Sonar Festival di Barcellona, Melt! festival in Germania e nei vari club da Berlino a Mosca e New York. C’è qualcosa di alchemico in Dadub sia dal vivo, su disco o quando lavorano in studio. In apertura e chiusura della serata due artisti irpini che in diversi modi stanno facendo passi da gigante nella scena club–elettronica nazionale, Mars Bill e Giulio Cini (ATproject).

Line up:

Dadub _ live

Mars Bill _ dj

Giulio Cini _ dj

DADUB SOUNDCLOUD